Bebe Vio e quella orribile pagina Facebook

0
362

Insulti, offese e minacce a sfondo sessuale. Una pagina Facebook vergognosa che prendeva di mira la campionessa paralimpica Bebe Vio

Bebe_Vio

Non l’ha fermata la meningite, figuriamoci se possono farlo degli insulti, resta comunque l’amarezza per quella pagina vergognosa contro uno dei simboli più belli della nostra nazione.

Bebe Vio, campionessa paralimpica di scherma che ha vinto l’Oro a Rio, ha deciso di denunciare i balordi che hanno aperto una pagina contro di lei: “Ho appena denunciato gli autori della pagina Facebook che mi prendeva di mira, ci vuole una risposta decisa a questi comportamenti”. “Sono amareggiata – ha dichiarato l’atleta – perché sono anni che do tutta me stessa e lotto per gli altri. Sono delusa perché mi fanno tristezza le persone che usano internet per insultare”.

La pagina adesso è stata cancellata ma il Codacons ha chiesto alle Procure della Repubblica di Roma e Venezia di predisporre tutti i controlli necessari per accertare e verificare se i fatti possano costituire reato. Speriamo che questi idioti del web possano pagare per le loro colpe.

ADS