Buon compleanno “mio Capitano”

0
189

Due anni fa moriva Robin Williams, trovato impiccato nella sua abitazione di Tiburon nella Baia di San Francisco.

L’attore che ha dato vita a personaggi indimenticabili come John Keating nel film L’attimo fuggente, Mrs. Doubtfire, Patch Adams o il giovane Peter Pan in Hook, Capitan Uncino avrebbe compiuto oggi 65 anni.

rs_1024x768-140811161505-1024.patch-adams-robin-williams

Talento indiscutibile ha saputo emozionare e divertire intere generazioni, attore dai mille volti e dalle mille sfaccettature dotato di una comicità esilarante ma allo stesso tempo in grado di regalare al suo pubblico momenti di grande intensità drammatica grazie alla sua indiscutibile sensibilità.

La moglie, Susan Williams parla del marito come “l’uomo piu’ coraggioso che abbia mai conosciuto” , dichiara inoltre  che se non si fosse tolto la vita sarebbe comunque morto nel giro di tre anni per i gravi problemi di salute di cui soffriva.

A Robin Williams era stato diagnosticato non solo il morbo di Parkinson ma la malattia Lewy Bodies, una forma di demenza che distrugge le funzioni cerebrali, interferisce con memoria, percezioni visive, capacita’ di giudizio e cosi via.

robin-williams

“La cosa peggiore non è essere soli, ma stare con qualcuno che ti fa sentire solo”

Vincitore di sei Golden Globe e di un Premio Oscar nel 1998 come miglior attore non protagonista, il mondo del cinema si ferma ancora una volta per ricordare e rendere omaggio all’enorme talento di un uomo che, probabilmente, conviveva con demoni troppo forti per essere sconfitti.

Robin Williams è entrato prepotentemente nel cuore del suo pubblico che oggi, in tutto il mondo, riserva un ricordo particolare per lui.  Ciao Capitano.

 

 

 

ADS