Bionic Bar, i robot che preparano cocktail perfetti!

0
382

Si chiamano B1O e N1C  e sono le attrazioni del Bionic Bar sulla Quantum of the Seas, una delle navi da crociera più grandi e tecnologiche al mondo.

L’idea, tutta italiana, è della start up  Makr Shakr, e in appena 5 mesi di vita mostra un fatturato da 3 milioni di dollari.

20141103_82462_20141101-180547

Due bracci meccanici come quelli utilizzati nelle catene di montaggio preparano fino a 1000 cocktail al giorno, intanto, uno schermo a fianco del bar mostra i passi che i due robot devono ancora compiere.

Il cliente tramite Tablet avrà la possibilità di scegliere e costruire il proprio cocktail senza vincoli. Potrà scegliere ogni fase della preparazione, dal tipo di prodotto, alle quantità, alla tipologia di preparazione (miscelato, shekerato e persino pestato.). I due robot analizzeranno le richieste scegliendo tra centinaia di bottiglie appese al soffitto e realizzando il cocktail richiesto

bionic-bar-one

 

Come spiegano i ragazzi di Makr Shakr : “Alla base del bar bionico c’è l’idea di creare qualcosa che per la prima volta avvicinasse i robot alle persone: sono i clienti a manovrare la macchina e il tutto è estremamente facile. Non è il robot che si sostituisce all’uomo, al contrario è l’uomo che diventa barman di se stesso“.

Condividi

Aggiungi un commento!



Articolo precedentePokemon Go, la nuova mania!
Prossimo articoloAllarme in 63 province. L’Italia sta per essere invasa
Solco il mare del web da quando ho memoria, lo faccio con una barchetta di carta dalle vele di zucchero. Mi nutro di notizie e storie curiose, le pesco ogni giorno quando muore il sole. Non ho fretta di raggiungere la terraferma, del resto perché fermarsi a guardare il sole che nasce quando puoi andargli incontro?

ADS