Finge un viaggio di 6 settimane ma in realtà non si muove da casa

0
162

Zilla Van Den Born finge un viaggio in Thailandia per dimostrare quanto sia facile distorcere la realtà attraverso i social network

Zilla-van-den-Born-5

Saluta gli amici, si fa accompagnare dai genitori all’aeroporto di Amsterdam con un biglietto per la Thailandia e giorno per giorno documenta sui social network il suo viaggio di sei settimane con foto e aggiornamenti di status ma, in realtà, non si muove da casa.

E’ il fantastico esperimento di Zilla Van Den Born che ha voluto dimostrare quanto i social network riescano a manipolare la realtà: “L’ho fatto per dimostrare alle persone che filtriamo e manipoliamo quello che facciamo vedere nei social network – ha dichiarato la giovane – in questo modo creiamo un mondo ideale online che la realtà non può soddisfare. Il mio obiettivo era dimostrare quanto sia facile e comune distorcere la realtà

C_4_articolo_2066886__ImageGallery__imageGalleryItem_18_image

 

Zilla, disegnatrice grafica di 25 anni, porta a termine l’esperimento per una ricerca universitaria e usando semplicemente Facebook Photoshop riesce a far credere a parenti ed amici di aver trascorso sei settimane fra Thailandia, Cambogia e Laos.

6321206_orig

Non ha fatto altro che ritoccare le sue foto al mare adattandole a spiagge esotiche per poi postarle sui social network, ma ha anche chiacchierato via Skype con i genitori da un “hotel thailandese” creato ad arte e non si è nemmeno dimenticata della lampada solare per “ritornare a casa” con una abbronzatura dorata.

download

ADS