Naypyidaw: la città fantasma

0
478

Naypyidaw dal 2005 è la capitale della Birmania. E’ sei volte più grande di New York ma le sue strade e le sue attrazioni sono deserte.

In this picture taken on November 30, 2013, people walk past the sport centers ahead of the Southeast Asian Games (SEA Games) in Naypyidaw. Myanmar is "100 percent" ready for the Southeast Asian Games, a senior official said on November 28, as the clock ticked down to the biggest sports event in the nation's troubled history. AFP PHOTO / YE AUNG THU

E’ una città maestosa e imponente, pensata per stupire ma è quasi completamente deserta. Secondo l’ultimo censimento, il numero dei suoi abitanti dovrebbe essere inferiore alle mille unità.

Perché costruire autostrade, infrastrutture, palazzi, centri commerciali se poi restano deserti? I motivi reali di questa scelta sono tutti da chiarire. Ufficialmente Naypyidaw è stata costruita perché alla Repubblica dell’Unione del Myanmar serviva una nuova capitale, lontano da Yangon  (sua capitale fino al 2005) troppo caotica e pericolosa.

 

Condividi

Aggiungi un commento!



Articolo precedenteRockin’1000 la più grande rock band della storia
Prossimo articoloFoto scattate nel momento giusto
Solco il mare del web da quando ho memoria, lo faccio con una barchetta di carta dalle vele di zucchero. Mi nutro di notizie e storie curiose, le pesco ogni giorno quando muore il sole. Non ho fretta di raggiungere la terraferma, del resto perché fermarsi a guardare il sole che nasce quando puoi andargli incontro?

ADS