Rapinatori imbranati: beccati grazie alla chat su Whatsapp

0
424

Decidono di rapinare una farmacia e si mettono d’accordo su un gruppo Whatsapp chiamato “A rapein”

a rapein (1)

Troppo sicuri di non essere beccati i o troppo idioti per pensare al fatto che quella chat avrebbe potuto inchiodarli. E’ successo qualche giorno fa a Barletta dove due minorenni hanno programmato una rapina su whatsapp.

Il furto è avvenuto in una farmacia di Barletta ad opera di due minorenni (un 17enne e un 15enne), poi arrestati dalla polizia e trasferiti all’istituto penale per i minorenni “Fornelli” di Bari.

Il titolare del negozio aveva fornito la loro descrizione al commissariato. Una pattuglia ha fermato poco dopo i due rapinatori che sono stati incastrati proprio da quella chat aperta sul cellulare di uno dei due giovani.

 

Condividi

Aggiungi un commento!



Articolo precedenteMile High Club: cos’è e come farne parte
Prossimo articoloIl testimonial del mascara è un uomo
Solco il mare del web da quando ho memoria, lo faccio con una barchetta di carta dalle vele di zucchero. Mi nutro di notizie e storie curiose, le pesco ogni giorno quando muore il sole. Non ho fretta di raggiungere la terraferma, del resto perché fermarsi a guardare il sole che nasce quando puoi andargli incontro?

ADS